Tutta la bontà della Birra artigianale

Tutta la bontà della Birra artigianale

Quale birra artigianale scegliere

 

Recentemente in Italia la birra artigianale ha conquistato una buona parte del mercato; questa tendenza continua a crescere in modo vertiginoso, con il conseguente aumento di piccoli produttori, birrifici artigianali e negozi specializzati in questi prodotti. 

A poco a poco è cresciuta anche la qualità e la diversità di queste birre, il che ha reso lo spazio della scelta sempre più ampio e ha incoraggiato gli appassionati a diventare dei veri e propri esperti in materia, al fine di scegliere – tra le tante proposte – la birra più adatta ai propri desideri e gusti.

 

Che cosa si intende per birre artigianali?

La birra artigianale per essere definita tale deve rispettare alcuni criteri:

  • non deve subire processi di pastorizzazione e micro-filtrazione;
  • la sua produzione deve avvenire in birrifici indipendenti;
  • lo stabilimento non deve superare i 200.000 ettolitri all’anno.  

Inoltre deve essere prodotta con ingredienti di altissima qualità senza l’utilizzo di succedanei, come mais o riso.

 

Birra artigianale non filtrata: significato e proprietà

La pastorizzazione è utilizzata per aumentare il periodo di conservazione, ma questo processo ha lati negativi come la dispersione dei sapori e l’uccisione dei lieviti ancora presenti; per questo motivo la birra artigianale ha durata inferiore rispetto a quelle industriali, possiede però qualità organolettiche e nutritive che non sono state alterate, di conseguenza questi prodotti presentano una ricchezza di sapori più complessa.

 

Birra artigianale non pastorizzata: significato e proprietà

Il processo di filtrazione della birra ha uno scopo quasi puramente estetico, serve infatti a chiarificare le birre eliminando le sostanze in sospensione; facendo ciò però priva la birra dei suoi componenti naturali cosa che altera anch’essa le proprietà organolettiche del prodotto. Le birre artigianali risultano quindi torbide e dal sapore più intenso.

 

Perché e come scegliere una birra artigianale? 

Rispetto alle birre industriali, quelle artigianali offrono sapori e profumi unici; il risultato sono infatti bevande più naturali e sane, dal momento che vengono prodotte senza l’aggiunta di additivi o altre sostanze artificiali. 

Quindi ritornando a noi come si sceglie una birra artigianale? Non rimane che valutare alcune caratteristiche, dando preferenza a quelle che si avvicinano di più ai tuoi gusti; gli elementi da considerare prima di acquistare sono:

  • il colore, che può essere chiaro, rosso o scuro;
  • il grado alcolico; 
  • il sapore;
  • i profumi e aromi, dai più delicati e freschi, ai più decisi e intensi.

Analizzando con attenzione queste caratteristiche, potrai selezionare la birra artigianale più in sintonia con i tuoi gusti personali, ed assaporarla da sola oppure abbinata a determinate pietanze.

 

birra artigianale rossa

La birra artigianale rossa

Le birre rosse presentano in genere colori scuri con sapori intensi e corposi. Quali scegliere? Due degne di nota sono sicuramente le birre artigianali Becchis che con le loro caratteristiche particolari rappresentano una scelta di ottima qualità. 

Una di queste è la Kriss, una Strong Scotch Ale con gradazione alcolica importante (7,2 % vol.); si differenzia per il suo sapore intenso ed equilibrato, al naso presenta particolari sentori di frutti rossi e cereali. La seconda è la Rika, una birra Amber Belgian Ale con una gradazione alcolica relativamente bassa (5,6% vol.), la quale appare impreziosita di riflessi dorati; dal sapore intenso si arricchisce anche di diversi profumi tra cui spiccano malto e caramello.

Queste birre artigianali sono ideali durante i pasti, da abbinare principalmente a carni rosse e selvaggina, nonché formaggi stagionati dai sapori forti.

 

La birra artigianale bionda

Il colore biondo della birra artigianale deriva dal tipo di malto utilizzato e dalla sua essiccazione a basse temperature; possono essere sia birre fresche e leggere con un basso grado alcolico, oppure presentare caratteristiche più intense. Anche in questa tipologia offriamo due validissime scelte: la Kler e la Aranel.

La birra artigianale Kler presenta riflessi dorati ed è caratterizzata da un sapore fresco e leggero; trattasi di una Golden Ale con gradazione nella media (5% vol.); nei profumi si distinguono particolari note erbacee che derivano dal luppolo. Questa birra è ideale per accompagnare carne bianche e piatti dal sapore speziato.

L’Aranel è invece una birra Session Ale dalla gradazione piuttosto bassa (4,2% vol.) che si caratterizza per il suo sapore fresco ed equilibrato, nonché dissetante; risulta infatti adatta a ogni tipo di situazione, da aperitivi sfiziosi ad accompagnare l’intero pasto.

 

La gradazione alcolica delle birre artigianali

La grande diversità delle birre artigianali permette di trovare prodotti con gradazioni alcoliche molto basse che risultano fresche e leggere al palato, ma anche birre che possono raggiungere anche i 15-18° gradi, perfette per chi ama gusti più forti e intensi.

 

Acquistare online le birre artigianali

Il nostro obiettivo è selezionare eccellenze tipiche locali, per portare sulle vostre tavole tutto il meglio della tradizione e dell’innovazione italiana.  Grazie ad un’elevata esperienza nel settore, mettiamo a tua disposizione birre artigianali dal sapore unico, acquistabili comodamente online. Non ti rimane quindi che scegliere la birra artigianale che si avvicina di più ai tuoi gusti personali e prepararti ad un’esperienza davvero unica, di gusto e profumo!

 

Acquistare online le birre artigianali